Caterina Francolini Bianchi

Diploma di Alta Formazione Universitaria in Etologia Relazionale. Titolo della tesi : “La relazione con l'animale come fulcro per lo sviluppo, la divulgazione e la didattica di un approccio biocentrico ed empatico verso l'altro da sé” – Votazione 70/70 con Lode

Certificazione Nazionale di Competenza Tecnica - n° Albo 0662

Titolo Nazionale O.I.P.E.S. - n° Albo 1118



 

Formazione complementare:

Corso PED - "Percorsi Empatici e Dis-empatici"

 


Naturalista creativa e appassionata, insegno scienze al liceo da ormai 14 anni. Nel frattempo, oltre ad essermi abilitata per insegnare, sono diventata operatore didattico presso il Museo di Scienze Naturali e l’Orto Botanico della mia città. Ho frequentato con impegno e determinazione corsi di Pet Therapy e di Zooantropologia Didattica, diventando infine operatore esperto nell’Etologia delle relazioni con gli animali nel settore di Etologia Relazionale. Curiosa e sempre alla ricerca di stimoli, frequento con entusiasmo corsi di lettura creativa e laboratori secondo il metodo Bruno Munari.

Mamma di due bambini e padrona di due cani e di un gatto, realizzo workshop per bambini e progetti di Zooantropologia Didattica per le scuole, sperando di infondere e condividere quel rispetto ed amore profondo che provo verso tutti gli animali.

 

 

re – think vuole essere un progetto che promuove la relazione bambino-animale, in cui le emozioni scaturiscono da noi stessi, dall’osservazione delle cose e della natura, dall’empatia con le persone e con gli animali. Le relazioni valicano i confini, la sfera affettiva si dilata. I valori, le priorità e le cose importanti vengono ripensate facendo, ricordando, imparando e ridendo.

 

 

 

La vita è fatta di piccole felicità insignificanti, simili a minuscoli fiori.
Non è fatta solo di grandi cose, come lo studio,l’amore, i matrimoni, i funerali.
Ogni giorno succedono piccole cose, tante da non riuscire a
tenerle a mente né a contarle, e tra di esse si nascondono
granelli di una felicità appena percepibile, che l’anima
respira e grazie alla quale vive.”

Banana Yoshimoto

 

Per info e contatti: caterinafrancolini@hotmail.com

 

[Immagine di copertina: Wanda Wulz, io + gatto, 1932]